x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

Gufram e Fabio Novembre celebrano el dìa de los muertos


                                     
di Andrea Vittoria Giovannini

Novembre non è solo il cognome di uno dei designer più richiesti negli ultimi anni ma anche il mese in cui i Messicani danno vita a el dìa de los muertos, l’anticha festività dedicata ai defunti carica di colori e immagini che hanno affascinato l’occidente. È sotto questo allineamento astrale che Gufram presenta una speciale edizione limitata di Jolly Roger, la poltroncina a forma di teschio disegnata da Fabio Novembre nelle nuove colorazioni Calavera White e Calavera Black.
 
Le grafiche impresse sulla superficie di queste sedute da collezione sono meticolosamente dipinte a mano dagli artigiani che hanno reso questo brand noto a tutti per far coesistere la produzione industriale con l’artigianalità Made in italy. Lo stile ironico con influenze pop di Gufram è la casa ideale dove Fabio Novembre può dar spazio alle sue visioni contemporanee che qui reinterpretano i tradizionali teschi ornati da pizzi, fiori e anche ossa.
 
Sono queste le parole con cui il designer ha commentato questo progetto speciale dedicato al mercato Messicano: Come qualcuno dice, c’è un destino nel proprio nome e il mio è proprio nel mese dei morti. In base alla parte del mondo in cui si è nati, ci sono due modi di guardare alla morte: uno è freddo, grigio, piovoso e superstizioso, l’altro è caldo, colorato, solare e pieno di gioia. Io sono nato nella parte più dark. Nella vita, comunque, puoi sempre scegliere il lato che vuoi.
Happy dia de los muertos, happy Halloween.
La morte è parte della vita.

invia ad un amico