x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it
x
Per informazioni dettagliate sugli abbonamenti contattateci all'email: info@ideamoon.it
SPRING 2018 issue
SPRING 2018 issue
F/W 2017-2018 issue
S/S 2017 issue
Summer 2016 issue
Spring 2016 issue
Autumn/Winter issue 2015/2016
SUMMER issue 2015
WINTER issue 2014/15
AUTUMN issue 2014
SUMMER issue 2014
SPRING issue 2014
winter issue 2013
autumn issue 2013
summer issue 2013
spring issue 2013
winter issue
autumn issue
summer issue
Spring Issue

SUBSCRIPTION

Everybody LOVES denim   by Mara Cella

Nel 2018 spegne 145 candeline, il JEANS, è un oggetto di culto ed un
capo intramontabile, emblema di made in Italy. Infatti nonostante il
suo nome faccia pensare ad un’idea vincente d’oltreoceano, ebbene il
jeans è nato a Genova nel XVI secolo e solo a fine del XIX secolo
raggiunge gli States, dove esattamente nel 1873 a San Francisco nasce
la prima produzione dei mitici blue jeans. In origine un capo da
lavoro, poi emblema di ribellione giovanile, hanno conquistato ogni
generazione, stilisti e celebrities di tutto il mondo li amano. Da
Marilyn Monroe che negli anni ’50, con estrema eleganza e
femminilità, li indossava con una semplice camicia bianca, agli anni
’70 di Farrah Fawcett con jeans a zampa, sneakers, t-shirt rossa e
spalle scoperte per mettere in risalto la bionditudine. Fino
all’iconica Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany con la sua
speciale spontaneità in jeans e asciugamano fra i capelli. E chi non
ricorda la copertina di Like a Prayer di Madonna - icona anni ’80 -
con ombelico scoperto, mani in tasca, gioielli e jeans. Fino a Sex
and The City in cui Sarah Jessica Parker porta il jeans stretto sopra
alla caviglia con camicia a quadri legata in vita. Il bello del jeans
è proprio questo: il suo essere senza regole. Risolve ogni look,
dalle situazioni più casual e sporty fino a quelle più sofisticate
con i giusti abbinamenti. Tantissimi i modelli, il più amato oggi -
sta rivivendo una nuova giovinezza - è il jeans a vita alta. Meno
amato quello a vita bassa. Skinny o a zampa d’elefante, dal boyfriend
al mom fit… purché tutti siano customized. La parola d’ordine è
personalizzazione: toppe o strappi, glitter, ricami, stampe e frasi
celebri, meglio se tutto è in versione homemade con carta vetrata per
l’effetto vintage o forbici e limetta per creare l’orlo a taglio
vivo. Ma il vero trend del momento? Il total denim, ovvero
nell’armadio o in valigia per l’estate 2018 non solo pantaloni jeans
ma anche salopette, camicie, giacche, top, shorts, gonne e chi più ne
ha più ne metta! Tutto è concesso a questo tessuto-icona,
intramontabile jolly di ogni guardaroba, democratico e
transgenerazionale, versatile e appropriato, per potersi divertire
con mix&match originali, osare con accessori colorati e risolvere in
modo smart casual ogni situazione. In effetti il jeans è un po’
sinonimo di libertà, metafora del ‘nostro’ viaggio. E ogni viaggio è
sempre una buona idea.
Buona estate