x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Il “messaggio nella bottiglia” di Paola Albini

Incontro con la nipote dell’Architetto-designer che ha rivoluzionato il pensiero del XX secolo…

Prada Rong Zhai

Apre la nuova Fondazione Prada a Shanghai...

Giovanna Castiglioni, una donna di Design

Intervista alla figlia di Achille che voleva scoprire cosa ci fosse dalla terra in giù…

La valigia dell'attore

Giorgio Pasotti e i colori dell'autunno

Brera Design Days

Pronti per la seconda edizione…

Riccardo Braccialini tra visione e concretezza

Un intervista con il presidente dei pellettieri Italiani che ci svela i suoi sogni…

Milano diventa XL

Al via la ‘festa della creatività italiana’…

Dal 17 al 20 Settembre riflettori accesi su Mipel tra arte e creatività

Un’edizione speciale che rende omaggio a Andy Warhol..

John Lewis e la Gender revolution!

Etichette neutre per bambini e bambine...

“LR100”: STORIES OF INNOVATION

100 ANNI DI RINASCENTE IN MOSTRA A MILANO

UN TEMPTATION WEEK END

Accendete le vostra passione al Resort Capo Boi

L’haute Couture ai tempi di Instagram

Quando la fashion week ce la raccontano gli insiders…

Louboutin debutta a Pitti

Il couturier della calzatura a Santa Maria Novella…

FRAGILE FIABESK al MILANO OFF

In scena fino al 18 giugno 2017 al MILANO OFF FRAGILE FIABESK di TEATRO DEL MONDO

LUCIO FONTANA SCULTORE: DALLA TERRA AL COSMO

In mostra a Milano fino al 20 giugno

I Digital Design Days tornano a Milano dal 1 al 3 giugno

Intervista a Filippo Spiezia: ideatore dell’evento digital più internazionale d’Italia…

Il fast fashion sbarca al lido



 
di Andrea Vittoria Giovannini

Mentre, all’ombra della Freedom Tower, il crepitio dei fotografi che ruotano attorno agli eventi della Fashion week Newyorkese si sta esaurendo per lasciare spazio a una Milano che mostra i muscoli diventando letteralmente XL si è concluso anche questo festival del cinema di Venezia che ogni anno porta in laguna pellicole da ogni parte del mondo per consacrarle agli onori di critica e pubblico unite a una nuvola di star internazionali, e non, vestite dai designer più importanti.
 
Come potete ben immaginare le celebrities che hanno l’incombenza e il privilegio di affrontare il tappeto rosso di Venezia avranno una lecita domanda in cima alla loro lista di priorità: cosa mi metto? Spesso la risposta a questa domanda cruciale la suggeriscono i loro fidatissimi e fedelissimi stylist: delle figure fondamentali per ogni personaggio pubblico che si prendono cura dell’immagine dei propri assistiti.
 
Ecco quindi che Carolina Crescentini con indosso un abito di Gucci rappresenta il risultato di un ménages à trois in cui l’attrice lo stylist e la maison si corteggiano per un tempo a volte anche significativamente lungo. Capirete quindi anche voi la meraviglia di tutti quando Bianca Balti, top model legata da anni a Dolce e Gabbana, sia arrivata di fronte ai fotografi vestendo niente meno che OVS!
 
Brand decisamente distante dal mondo sfavillante della mondanità internazionale ma che, con forza coraggio determinazione (e sicuramente un cospicuo compenso portato in dote) si è messo in mostra in mezzo ai top designers mondiali. Un’operazione dal grande impatto mediatico a cui verrà dato un seguito importante anche nell’e-commerce: il candido vestito bianco svolazzante verrà infatti messo in vendita on line dal 20 di settembre, manco a dirlo, in edizione limitata! Che l’anno prossimo Angelina Jolie si presenti vestita da Zara? Le scommesse sono aperte!


invia ad un amico