x
L'app di Fashion Files sarā disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Untags č unica come te

Quando il padel diviene glamour

Le tante virtų dell’ananas

Arrivano le sneakers Manila Grace

Alviero Martini porta la Sardegna al polso

Obag for Ukraine

La bella stagione č a tutto colore!

La prima collezione Blumarine Fine Jewelry

YOGA en plein air con Hanro

GLI INCOTRI DI CHANEL COCO CRUSH

SWATCH E L'Arte contemporanea

Questo č il tempo di Nefele

La virtual influencer dā voce alle imperfezioni e normalizza gli standard di bellezza

Missione congiunta: Rosa Venere o Celeste Urano in BIOCERAMIC MoonSwatch

Il colore del 2022 č un blu pervinca

Per chi sogna New York e il suo eclettismo

Lo stile verde in casa di Sonia Santella

A Venezia per il Ballo del Doge


http://www.fashionfiles.it/userfiles/image/image.jpeg
CARNEVALE, è QUI LA SUPER FESTA

 

 

C’è chi prenota un posto nella zona supervip fin dall’anno precedente (ovviamente sold out, nonostante il costo, 2.500 euro). E chi si accontenta (da 800 euro in su) di esserci, con altri 350 appassionati. Comunque sia, il Ballo del Doge è l’evento degli eventiuna delle festpiù prestigiose e sfarzose del Carnevale di Venezia. Anche quest’anno, appuntamento rigorosamente in costume – li crea ad hoc ogni anno, con intelligenza e maestria, la brava Antonia Sautter – sabato 25 febbraio, per la 24° edizione, sempre a Palazzo Pisani Moretta, maestosa e storica dimora sul Canal Grande. Ad allietare la serata, bagnata dalle bollicine Pommery, giocolieri, saltimbanchi e splendide ragazze che, dopo la cena gourmet, allietano gli ospiti eccellenti con un coloratissimo show al Piano Nobile. Discoteca e open bar per chiudere in bellezza la serata in cui nobildonne, artisti, gente della moda e dello spettacolo potranno, in perfetto anonimato, scatenarsi fino all’alba.

Se poi ci si sentisse in colpa per eccesso di vezzi e di vizi, si può rimediare nei giorni seguenti visitando la straordinaria mostra fotografica Artico, ultima Frontiera, fino al 2 aprile alla Casa dei Tre Oci alla Giudecca, con 120 immagini in bianco e nero di tre maestri della fotografia: Paolo Solari Bozzi, Ragnar Axelsson e Carsten Egevang. Una straordinario reportage su Groenlandia, Siberia e Islanda, corredato da 3 documentari che dovrebbero fare riflettere sulla bellezza e la progressiva sparizione di grandi pezzi di terre ghiacciate del Grande Nord del mondo.

By Susanna Tanzi

 

 




invia ad un amico