x
L'app di Fashion Files sarÓ disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







SVR celebra lĺAvocado day

La rivoluzionaria Swatch what if collection

I primi orologi quadrati di Casa Swatch

Sogno di una notte di mezza estate, a tavola

Sfila "Me, Myself and I"

Rose&Tulipani in tavola

ItalianitÓ, colore e stile

L'Occitane celebra l'Earth Day

Con il Balsamo solidale alla Verbena

Ai Caraibi senza passaporto? Si pu˛

Alla scoperta di Guadalupa e Martinica

Angelina Jolie e Guerlain Women for Bees

Urban Vision racconta il cammino delle donne

Breil svela la nuova campagna 'the Passengers '

In forma prima e dopo i 50 anni

VERSACE ALCHEMY ED arriva la bella stagione

Va in scena la Milano Fashion Week

Arriva la capsule GUESS ECO

i Metiers d'Art Chanel sfilano a Dakar

La rivoluzione Urban Fitness

La La Land arriva nei cinema


 
di Andrea Vittoria Giovannini
 
Sembra passata un’eternità da quando l’estate del 2016 volgeva al termine e accendeva i riflettori sul red carpet di Emma Stone e Ryan Gosling. Entrambi sfavillanti, con gli occhi emozionati come quelli di Mia e Sebastian: i rispettivi personaggi interpretati in La La Land che proprio in laguna ha ricevuto subito consensi e applausi da ogni direzione portando tutti verso un solo pensiero: gli Oscar!
 
A ridosso delle nomination ufficiali degli Academy Award, avvenute per la prima volta in presenza della stampa e non attraverso la solita comunicazione sul sito ufficiale, quei sentimenti trovano tutti un riscontro con la realtà. Ben 14 le nomination per il film di Damien Chazelle che con un balzo si affianca a Titanic e Eva contro Eva, la cerimonia avverrà il 26 febbraio ma non ci sono dubbi che la collaudata coppia Stone-Gosling sia pronta a stappare diverse bottiglie.
 
Questo musical è confezionato col sapore vintage di cose che non si usa più fare, o dire. Le prove canore di Emma Stone e Ryan Gosling sono al pari delle loro perfomances da ballerini, i crescendo corali e la fotografia progettata con guanti di velluto fa di questo film un’ode a una vecchia Hollywood che alberga ancora in ognuno di noi, basta riscoprirla e rispolverarla ogni tanto per rendersi conto che chiunque può dar vita a un incendio come canta John Legend in uno dei brani su cui si farà fatica a tenere le gambe ferme.


invia ad un amico