x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

Pirelli presenta The Cal 2016



 
Nato nel 1964, è il papà di tutti i calendari, ma quest'anno The Cal, presentato a Londra, vira sensibilmente dal suo solito solco…se non altro per quello artistico. Quest’anno uno sguardo alla donna non più esclusivamente focalizzato sulla sua sensualità, bensì una prospettiva più ampia che la vede lavoratrice impegnata, artista o madre.
 
Chiamata a realizzare gli scatti, l’americana Annie Leibovitz che per la seconda volta firma il calendario più famoso al mondo, nel 2000 infatti aveva già prestato la sua arte a Pirelli coinvolgendo il corpo di ballo del coreografo Mark Morris dando vita alla prima serie di nudi della sua carriera.
 
Per questa edizione, invece, quasi priva di nudo, tredici donne in carriera e di successo, non necessariamente giovani, ma forti e decise, come la tennista Serena Williams, l'artista Yoko Ono, la produttrice cinematografica Kathleen Kennedy (presidente di Lucasfilm), la cantante Patti Smith o l'attrice cinese Yao chen.
 
Tra le pagine anche i ritratti della celebre modella Natalia Vodianova (compagna del figlio del presidente di LVMH) che pur rappresentando la 'leggerezza' della moda, è anche esempio di come dal nulla, si possa arrivare all'apice non solo con la bellezza, ma anche con l'umiltà e la volontà di chi inizia giovanissima a lavorare.
 
"Abbiamo chiesto ad Annie di fare qualcosa di diverso e di raccontare la qualità delle donne di tutto il mondo" ha spiegato l'AD Marco Tronchetti Provera, in occasione della presentazione alla stampa. "Donne che vengono da ovunque, da storie e ceti sociali differenti. È ciò che Pirelli pensa essere la bellezza e la bellezza sono le donne nella loro interezza dell'essere".

invia ad un amico