x
L'app di Fashion Files sarÓ disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







SVR celebra lĺAvocado day

La rivoluzionaria Swatch what if collection

I primi orologi quadrati di Casa Swatch

Sogno di una notte di mezza estate, a tavola

Sfila "Me, Myself and I"

Rose&Tulipani in tavola

ItalianitÓ, colore e stile

L'Occitane celebra l'Earth Day

Con il Balsamo solidale alla Verbena

Ai Caraibi senza passaporto? Si pu˛

Alla scoperta di Guadalupa e Martinica

Angelina Jolie e Guerlain Women for Bees

Urban Vision racconta il cammino delle donne

Breil svela la nuova campagna 'the Passengers '

In forma prima e dopo i 50 anni

VERSACE ALCHEMY ED arriva la bella stagione

Va in scena la Milano Fashion Week

Arriva la capsule GUESS ECO

i Metiers d'Art Chanel sfilano a Dakar

La rivoluzione Urban Fitness

Pirelli presenta The Cal 2016



 
Nato nel 1964, è il papà di tutti i calendari, ma quest'anno The Cal, presentato a Londra, vira sensibilmente dal suo solito solco…se non altro per quello artistico. Quest’anno uno sguardo alla donna non più esclusivamente focalizzato sulla sua sensualità, bensì una prospettiva più ampia che la vede lavoratrice impegnata, artista o madre.
 
Chiamata a realizzare gli scatti, l’americana Annie Leibovitz che per la seconda volta firma il calendario più famoso al mondo, nel 2000 infatti aveva già prestato la sua arte a Pirelli coinvolgendo il corpo di ballo del coreografo Mark Morris dando vita alla prima serie di nudi della sua carriera.
 
Per questa edizione, invece, quasi priva di nudo, tredici donne in carriera e di successo, non necessariamente giovani, ma forti e decise, come la tennista Serena Williams, l'artista Yoko Ono, la produttrice cinematografica Kathleen Kennedy (presidente di Lucasfilm), la cantante Patti Smith o l'attrice cinese Yao chen.
 
Tra le pagine anche i ritratti della celebre modella Natalia Vodianova (compagna del figlio del presidente di LVMH) che pur rappresentando la 'leggerezza' della moda, è anche esempio di come dal nulla, si possa arrivare all'apice non solo con la bellezza, ma anche con l'umiltà e la volontà di chi inizia giovanissima a lavorare.
 
"Abbiamo chiesto ad Annie di fare qualcosa di diverso e di raccontare la qualità delle donne di tutto il mondo" ha spiegato l'AD Marco Tronchetti Provera, in occasione della presentazione alla stampa. "Donne che vengono da ovunque, da storie e ceti sociali differenti. È ciò che Pirelli pensa essere la bellezza e la bellezza sono le donne nella loro interezza dell'essere".

invia ad un amico