x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

British fashion award: Alessandro Michele è designer internazionale 2015


            
 
Sono bastati circa nove mesi al neo direttore creativo di Gucci per essere eletto vincitore di uno dei premi più prestigiosi del panorama mondiale della moda. In un comunicato ufficiale del British Fashion council è chiaro quanto l’intervento di Alessandro Michele sia stato ‘un coraggioso cambiamento nell’estetica di Gucci’, Maison parte del gruppo Kering che ad oggi si posiziona al numero due nel mercato globale di beni di lusso.
 
Assegnare il premio è stato un gesto tutt’altro che scontato, nel breve periodo in cui Alessandro si è insediato nel suo ruolo ha presentato quattro collezioni in grado di catturare l’attenzione dell’industria della moda ma soprattutto dei clienti, confermando il ruolo di Gucci come azienda in grado di orientare ancora la moda.
 
Il ruolo di Direttore creativo arriva dopo un lungo lavoro disseminato di successi in un percorso di ben 13 anni da quando un certo Tom Ford lo portò all’interno della casa con la doppia G. La percezione e la comprensione del dna del brand unita alla sua innata estetica romantica contemporanea sono l’origine di una nuova narrativa per Gucci.

              

invia ad un amico