x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

TRIBUTE TO ELSA



Elsa Schiaparelli, viene considerata tutt’oggi una pioniera del prêt-à-porter, per la sua straordinaria inventiva, gusto e innovatività, nonché per aver reinventato la moda, mettendo in piedi i primi “show”, le sfilate, o per aver destrutturato l’idea di donna “chiusa” nei propri abiti, introducendo le cerniere a vista. Amante dei tessuti inusuali, delle decorazioni e dei colori sgargianti, come il rosa shocking da lei inventato, ha rotto gli schemi, ispirando negli anni, artisti in tutti i campi, tra cui Salvador Dalì, con il quale ha collaborato dando vita alle celebri creazioni come l’aragosta dipinta sulla gonna di un abito bianco o la Scarpa-cappello. Il suo giocare con volumi e tessuti ha generato l’ “abito scheletro”, nel quale il tessuto matelassé simulava colonna vertebrale e costole umane. 

Proprio al suo surrealismo, alla voglia di andare oltre, al suo senso del meraviglioso libero dal controllo della ragione e della morale, nonché alla sua classe e innato gusto, Catuma dedica una special edition. Come lei, che amava sbizzarrirsi con i materiali, tra cui il vetro con il quale realizzò un abito, o il plexiglass, con il quale forgiò bijoux visionari per l’epoca, il marchio mixa materiali e stili e gioca con gli intarsi e le decorazioni, ponendo insieme acciaio, ottone e pietra, declinata ovviamente nel suo colore prediletto: il rosa. 

La special edition “Tribute to Elsa”, presenta un’anima in acciaio, con frontale in sottile e impercettibile ardesia rosa: quaranta pezzi unici, arricchiti da una decorazione in ottone posta su un lato del frontale che ricorda i ricami presenti nelle collezioni degli anni ‘30 della stilista. 

La special edition “Tribute to Elsa” fa da apripista alla nuova collezione che Catuma presenterà a settembre 2015: una serie di occhiali caratterizzati dall’ormai inimitabile stile del brand, fatto di arditi accostamenti, artigianalità e innovazione: struttura in acciaio e frontale di pietra accostata a bordure in legno naturale, prodotte interamente a mano.I terminali delle aste saranno questa volta in acetato per consentire una perfetta regolabilità delle stesse, in modo da adattarsi a tutte le forme di viso. 

Il brand inoltre, ha deciso di far precedere le prossime collezioni sempre da una capsule dedicata a una donna che, attraverso arte, moda o peculiarità caratteriali, ha fatto la storia dei nostri giorni. Dopo Frida e Elsa Schiaparelli, la prossima special edition sarà infatti dedicata a Eileen Gray, designer di mobili e architetto irlandese. 

 


invia ad un amico