x
L'app di Fashion Files sarā disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Accordo fra tecnologia smartwatch Fossil e Google

Unione vincente per il business degli orologi 'wearable'

La coppia strategica

Il libro novitā per comprendere e ritrovare l'altra metā del cuore

Un'idea da polso per celebrare l'amore

Baroncelli Lady & Night by Mido

LOVE IS IN THE AIR

la coppia di Fragranze esclusive 1872 by Clive Christian

Moschino sfila a Roma

Il 2019 inizia con un grande fashion show a Cinecittā

Tiffany illumina Via della Spiga

L’amore fa brillare la strada-salotto della moda milanese

La migliore compagna di viaggio

LUMIX LX 100, metti la tecnologia sotto l'albero

TEXTURE & COLOURS

L'inverno di Alessi č colorato

Signorina in Rosso

L'iconica fragranza Ferragamo cambia colore

Love Design. Fight AIDS

Continua anche nel 2018 la collaborazione di Alessi con (RED)

IED for Malta

La creativitā IED colora Malta

A Milano come in una fiaba ...

Parte il Natale di Intimissimi con Chiara Ferragni

Con Lipu per la Natura

Prendiamoci cura di noi e del mondo

Scatti di Cinema & Moda a Firenze

Vernissage glamour e grande successo per la mostra fotografica durante Pitti Immagine 2018

TAMMY E IL BENESSERE DEL SONNO

Il materasso ha un new look ed č tutto Made in Italy

Design SOFT & STRONG

Il Design č Double face

TRIBUTE TO ELSA



Elsa Schiaparelli, viene considerata tutt’oggi una pioniera del prêt-à-porter, per la sua straordinaria inventiva, gusto e innovatività, nonché per aver reinventato la moda, mettendo in piedi i primi “show”, le sfilate, o per aver destrutturato l’idea di donna “chiusa” nei propri abiti, introducendo le cerniere a vista. Amante dei tessuti inusuali, delle decorazioni e dei colori sgargianti, come il rosa shocking da lei inventato, ha rotto gli schemi, ispirando negli anni, artisti in tutti i campi, tra cui Salvador Dalì, con il quale ha collaborato dando vita alle celebri creazioni come l’aragosta dipinta sulla gonna di un abito bianco o la Scarpa-cappello. Il suo giocare con volumi e tessuti ha generato l’ “abito scheletro”, nel quale il tessuto matelassé simulava colonna vertebrale e costole umane. 

Proprio al suo surrealismo, alla voglia di andare oltre, al suo senso del meraviglioso libero dal controllo della ragione e della morale, nonché alla sua classe e innato gusto, Catuma dedica una special edition. Come lei, che amava sbizzarrirsi con i materiali, tra cui il vetro con il quale realizzò un abito, o il plexiglass, con il quale forgiò bijoux visionari per l’epoca, il marchio mixa materiali e stili e gioca con gli intarsi e le decorazioni, ponendo insieme acciaio, ottone e pietra, declinata ovviamente nel suo colore prediletto: il rosa. 

La special edition “Tribute to Elsa”, presenta un’anima in acciaio, con frontale in sottile e impercettibile ardesia rosa: quaranta pezzi unici, arricchiti da una decorazione in ottone posta su un lato del frontale che ricorda i ricami presenti nelle collezioni degli anni ‘30 della stilista. 

La special edition “Tribute to Elsa” fa da apripista alla nuova collezione che Catuma presenterà a settembre 2015: una serie di occhiali caratterizzati dall’ormai inimitabile stile del brand, fatto di arditi accostamenti, artigianalità e innovazione: struttura in acciaio e frontale di pietra accostata a bordure in legno naturale, prodotte interamente a mano.I terminali delle aste saranno questa volta in acetato per consentire una perfetta regolabilità delle stesse, in modo da adattarsi a tutte le forme di viso. 

Il brand inoltre, ha deciso di far precedere le prossime collezioni sempre da una capsule dedicata a una donna che, attraverso arte, moda o peculiarità caratteriali, ha fatto la storia dei nostri giorni. Dopo Frida e Elsa Schiaparelli, la prossima special edition sarà infatti dedicata a Eileen Gray, designer di mobili e architetto irlandese. 

 


invia ad un amico