x
L'app di Fashion Files sarā disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Alessandro Dell'Acqua annuncia sfilata N21 Co-Ed

A Milano a settembre passerelle congiunte per N21

Al via il Fashion Festival

Shopping experience imperdibile, aria di primavera e di festa

L’Estetista Cinica sbarca in Rinascente Tritone

Pop up store in Rinascente Tritone

Da Los Angeles le nuove tendenze Beauty

Intervista a Grazia Zuccarini

Fossil lancia una retrospettiva RI(E)VOLUZIONARIA

Arriva la Archival Series

Accordo fra tecnologia smartwatch Fossil e Google

Unione vincente per il business degli orologi 'wearable'

La coppia strategica

Il libro novitā per comprendere e ritrovare l'altra metā del cuore

Un'idea da polso per celebrare l'amore

Baroncelli Lady & Night by Mido

LOVE IS IN THE AIR

la coppia di Fragranze esclusive 1872 by Clive Christian

Moschino sfila a Roma

Il 2019 inizia con un grande fashion show a Cinecittā

Tiffany illumina Via della Spiga

L’amore fa brillare la strada-salotto della moda milanese

La migliore compagna di viaggio

LUMIX LX 100, metti la tecnologia sotto l'albero

TEXTURE & COLOURS

L'inverno di Alessi č colorato

Signorina in Rosso

L'iconica fragranza Ferragamo cambia colore

Love Design. Fight AIDS

Continua anche nel 2018 la collaborazione di Alessi con (RED)

IED for Malta

La creativitā IED colora Malta

CATUMA: INNOVAZIONE SENZA FINE



Voglia di sperimentare, spingersi oltre, mescolando stili e materiali, alla ricerca della perfezione. La mission di Catuma, sin dalla sua nascita, è stata quella di ideare collezioni apparentemente senza confini, perseguendo la bellezza e la purezza del design, ma ecosostenibile. 

L’incessante ricerca ha portato Catuma a lanciare una collezione realizzata in fibra di carbonio e acciaio, abbinata a pietra e piallacci in legno. Materiali quasi ossimorici: i primi iper tecnologici, mutuati dal mondo dei trasporti, che rappresentano la leggerezza; i secondi, simbolo dell’artigianalità e sinonimo di robustezza. 

Dopo il successo della collezione in pietra e legno, il marchio ha infatti deciso di evolversi, pur mantenendo gli elementi che l’hanno reso celebre, minerali ed essenze, abbinati però all’alta tecnologia. 

 

La fibra di carbonio infatti, è un polimero caratterizzato da resistenza a rottura e trazione, ma estremamente leggero, quindi capace di adattarsi perfettamente al frontale in pietra dei modelli Catuma e fornire un leggiadro supporto ai piallacci o alla pietra posti sulle aste, donando a forme senza tempo, eleganti e sofisticate, un tocco futuristico e moderno. Inoltre, la fibra di carbonio è completamente riciclabile, scelta in linea con il rispetto della natura che guida l’azienda. 

Morbidi dettagli in pelle ricavati da borse dismesse, posti sui musetti, armonizzano il design degli occhiali, donando calore, avvolgenza e morbidezza ai materiali “freddi” utilizzati, e ponendo l’accento sull’unicità di Catuma, capace di trovare il perfetto equilibrio tra materiali, design con un’estetica glam rock. 

  

L’esperienza nel settore eyewear e la maestria e genialità del designer, hanno fatto quindi scaturire una collezione dal carattere forte, ma allo stesso tempo lussuosa e unica. Le sfumature della pietra, le venature del legno, si fondono a una struttura quasi eterea realizzata in carbonio, ma estremamente resistente, in una linea all’avanguardia, caratterizzante e irriverente. 

Una silhouette sottilissima resa preziosa da ardesia e granito, per un look iper elegante ma ribelle, abbinata a dettagli preziosi e forme che riportano alla mente il luogo dove il marchio è nato, Andria, città del Castel del Monte, patrimonio UNESCO, omaggiato da una montatura in acciaio ottagonale dipinto con tonalità dall’effetto anticato, con aste in fibra di carbonio ricoperte da pietra o piallacci in legno, dai colori reminiscenti degli antichi arredi del maniero federiciano. 

 


invia ad un amico