x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

La creatività italiana premiata dal BOF


Agnona, Trussardi, Valentino e Prada, accanto a Kenzo e Givenchy: ecco i brand vincitori per l’autorevole BOF. The Business of Fashion tra centinaia di immagini veicolate da riviste patinate, forum e social network, ha scelto le campagne pubblicitarie dei quattro brand italiani e quelle dei due stranieri firmate rispettivamente da Cattelan, Ferrari e Talso di Toilet Paper e dal direttore creativo Riccardo Tisci, per una classifica tutta da guardare.


Ogni griffe ha puntato su immagini accattivanti per veicolare messaggi originali. Il ritratto in bianco e nero della modella Dree Hemingway firmato da Inez and Vinoodh, teaser della campagna di Agnona, dimostra per esempio, che ad un brand non serve sempre mostrare i propri prodotti – secondo il BOF -.


Mentre William Wegman, con un’intuizione creativa, sceglie di immortalare in pose antropomorfe l’iconico levriero di Trussardi, per celebrarne i 40 anni.



Craig MCDean, invece riesce a ricreare l’allure caratteristica di Valentino, grazie a eteree modelle immerse nel deserto. In contrasto con le scolarette sporty e iper colorate ritratte da Steven Meisel per Prada.


La creatività italiana si riconosce anche in brand internazionali come Kenzo e Givenchy. Il primo sceglie ancora una volta i vulcanici Pierpaolo Ferrari, Maurizio Cattelan e Micol Talso, per esprimere la sua l’immagine intrigante e l’anima giocosa. 


Mentre la filosofia di Riccardo Tisci si incarna nella campagna pubblicitaria di Givenchy, nell’alternanza tra la cantante neo-soul Erykah Badu, Asia Chow e Maria Borges ritratte dall’obiettivo di Mert & Marcus.

 


invia ad un amico