x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

Art Special


Hanno i comune l’età – 30 anni -, l’amore per il colore e la creatività: sono il cantante Mika e il brand produttore di orologi Swatch. La collaborazione tra i due crea "Art Special", due orologi dai nomi esotici quali Kukulakuki e Kukulakuku.

mika-e-la-swatch-fashionfiles

Non avendo esperienza nel campo del design, l’approccio del giovane cantante è partito dalla storia, immaginando un totem/orologio che appare su un pianeta sconosciuto. Gli abitanti, dapprima diffidenti, iniziano a venerarlo per finire con il distruggerlo, poiché non esaudisce i loro desideri. Come una fenice, dalle ceneri del totem emerge l’orologio. La storia spiega la presenza del motivo pop sul cinturino e l’immagine che richiama una tradizionale maschera tribale sul quadrante. "La grafica è un mix di stili che si possono trovare in Marocco, in Tunisia e in altre parti dell' Africa e dell'Oceania", ha dichiarato il guest designer. "Le teste delle maschere tribali sono un mix di ispirazioni, è difficile individuare quello che potrebbero essere. Ma questo ha poca importanza poiché svolgono la stessa funzione: sono lì per ispirare curiosità e stupore. Volevamo che l'oggetto fosse percepito come qualcosa di mistico".

mika-e-la-swatch-fashionfiles

Mika entra così a far parte dell'elenco di artisti-collaboratori del marchio svizzero, che conta nomi che vanno da Keith Haring a Kiki Picasso e Keith Haring, da Sam Francis, ad Arnaldo Pomodoro, Alfred Hofkunst, Nam June Paik, Akira Kurosawa, Pedro Almodóvar, Spike Lee, David LaChapelle, Norma Jeane, Moby e Birdhead, solo per citarne alcuni.


invia ad un amico