x
L'app di Fashion Files sarà disponibile a breve, compatibile sia su piattaforma IOS che Android.
x
Ti piacciono la moda, il cinema, il design e le nuove tendenze?

Se vuoi far parte del nostro team, condividere con noi il tuo talento, le tue esperienze e i tuoi progetti scrivici a: info@ideamoon.it







Elisabetta Canalis in Intimissimi Ultralight with Cashmere

Un tuffo nel 1984 con al polso la Bioceramic Swatch

L’estate è più cool con SwatchPay!

Arriva la prima collezione IKEA streetwear

Angèle e i suoi occhi protagonisti in Chanel

Il fenomeno Primark conquista l’Italia

nuovo e suggestivo store Veralab nella Città Eterna

La rivoluzione di Swatch continua con BIOCERAMIC

Coco Chanel incontra Geronimo Stilton

La special collection Swatch che celebra l'arte del MoMA

‘Le Asimmetrie del Tempo’ di Accademia Koefia

It’s DETOX TIME

Amore è ...una romantica colazione a letto

Milano Fashion Week Women’s Collection

Manila Grace e la sua Poppy bag

Il tempo dell'amore di Alviero Martini

Dal Kenia al Macro: gli “African Heroes” si mostrano


Nell’epoca del vedere il mondo tramite un display Matteo Guzzini regala il suo filtro fotografico e il suo sguardo da testimone per leggere un’ altra realtà, quella dei Masai.
 
Nella Mostra African Heroes, (25 Ottobre 2013 – 12 gennaio 2014 presso Museo Macro di Roma), il fotografo di Recanati, ritrae la popolazione Samburu-Masai esaltandone la poesia, il fascino e le contraddizioni.

African_Heroes_Matteo_Guzzini_fashionfiles
 
Il tocco poetico è dato dall’itinerario della mostra che guida lo spettatore e non gli permette di cedere alle suggestioni del folklore e dell’esotismo insito in uno sguardo occidentale. Il fascino di usi e costumi di una delle ultime grandi tribù semi-nomadi africane del Kenia si sprigiona attraverso gli scatti di Matteo Guzzini che indagano i caratteri somatici, le usanze alimentari e le abitudini affascinanti come il gioire nel rubare il cibo al nemico o danzare. Questa pratica in particolare scandisce i momenti più importanti della vita quotidiana dei Masai. Infine la contraddizione è resa evidente nelle tracce di globalizzazione e trasformazione presenti anche in una regione così remota. I Samburu Masai infatti indossano con disinvoltura perline di plastica cinesi e pigmenti africani.
 
African_Heroes_Matteo_Guzzini_fashionfiles

 




invia ad un amico